Economia Semplice

Cosa è il MES?

Il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) è un’organizzazione intergovernativa europea, con sede in Lussemburgo, attiva dal 2012 che mira a rendere l’Eurozona stabile a livello finanziario in modo da agevolare tutti gli investimenti verso i paesi membri.

Insegna Mes
Insegna del MES

Quali Strumenti ha a disposizione il MES?

Il MES possiede diversi strumenti per poter operare:

  • Emette prestiti ai paesi in difficoltà per aiutarli a correggere l’aspetto macroeconomico, ovvero il sistema economico aggregato di una singola Nazione.
  • Acquisto di Titoli di Stato delle nazioni sui mercati primari e secondari che approfondiremo in seguito.
  • Ricapitalizzazione indiretta delle Banche.
  • Ricapitalizzazione diretta.
  • Linee di Credito precauzionali.

Inoltre può concludere accordi o intese finanziarie con istituti privati.

Come Viene Gestito il MES

Il Fondo è amministrato da:

  • Consiglio dei Governatori: formato dai Ministri Finanziari dei paesi membri.
  • Consiglio di Amministrazione: nominato a sua volta dal consiglio dei governatori
  • Direttore Generale
  • Commissario Europeo per gli affari economico-monetari e dal Presidente della BCE (Banca Centrale Europea): con il ruolo di soli osservatori.

Le decisioni di questo meccanismo vengono prese solo se ottengono un numero di voti non inferiore ad un quorum prestabilito (maggioranza qualificata) oppure se ottiene un numero di voti superiore alla metà dei partecipanti (maggioranza semplice).
E’ bene precisare che il voto è proporzionale ovvero ha un valore in base alle quote versate nel fondo.

L’Italia è il terzo Paese per quota di partecipazione.

Come viene Finanziato il MES?

Il MES viene finanziato dagli Stati Membri con una percentuale basata sulla loro importanza economica, ed emettendo obbligazioni sul mercato.

Il Capitale autorizzato è di 700 miliardi di € di cui “solo” 80 miliardi vengono dal finanziamento diretto, il restante viene raccolto sui mercati finanziari

Tabella Partecipazioni al MES
Tabella Partecipazione MES (Fonte Wikipedia)

Le Condizioni del MES

Per emettere gli aiuti sopra citati, Il MES pone delle condizioni ben precise ma prima di tutto viene discusso un Protocollo di Intesa negoziato tra il Paese richiedente e la Commissione Europea.

In linea generale vengono discusse delle riforme in grado di diminuire o eliminare del tutto i punti deboli dell’economia del Paese.
Di solito queste riforme rientrano in tre aree di interesse:

  • Riforme del Settore Finanziario: interventi mirati a rafforzare la vigilanza bancaria.
  • Consolidamento Fiscale: interventi mirati a ridurre i costi della Pubblica Amministrazione e della Spesa Pubblica
  • Riforme Strutturali: interventi mirati a stimolare la crescita ed alla creazione di posti di lavoro

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento e continua a seguire il blog e la pagina Instagram del “Diario di un Futuro Ricco” per non perderti nuovi articoli e diventare anche tu un #futuroricco

Fonti dell’Articolo:
Wikipedia
Il Sole 24 Ore
Money.it

Fondatore ed ideatore di questo blog. Aspirante life e business coach, appassionato di Scrittura, Economia e Finanza. Ha cominciato a scrivere prima ancora di imparare a parlare ed ama motivare gli altri a trovare la loro strada ed inseguire i loro sogni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: