Economia Semplice

Mercato Primario e Secondario

Quando abbiamo parlato di Azioni e Obbligazioni, abbiamo scoperto che queste, vengono trattate nei mercati primari e in quelli secondari. Scopriamo insieme in questo articolo cosa sono il mercato primario ed il mercato secondario.

Il Mercato Primario

Il mercato primario, per definizione, è “Il posto dove ha luogo l’offerta di titoli di nuova emissione“, gli investitori comprano titoli di nuova emissione che le società collocano per raccogliere capitali.
Nel caso si tratti di azioni il collocamento avviene mediante offerta pubblica di sottoscrizione.
Vengono anche offerti su questo mercato obbligazioni di nuova emissione da parte di società e banche e i titoli di Stato da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il mercato primario, quindi, permette agli emittenti di piazzare i loro titoli, e agli investitori di sottoscrivere i titoli medesimi fornendo liquidità agli emittenti e svolge prevalentemente la funzione di finanziamento di quest’ultimo.

Come avviene l’emissione nel Mercato Primario?

Le principali emissioni di strumenti finanziari nel Mercato Primario sono:

  • Il Meccanismo d’asta: tecnica di emissione attraverso la quale si procede ad assegnare al pubblico gli strumenti finanziari, sulla base delle proposte di sottoscrizione formulate dagli operatori. Solitamente la quantità di titoli offerti è fissa, mentre varia il prezzo di sottoscrizione in funzione alle proposte fatte dagli operatori ammessi alle aste.
    Nel mercato italiano sono note due differenti tipologie d’asta nell’emissione dei titoli di stato: l’asta marginale (con la quale si emettono tutti i titoli di stato esclusi i BOT) e l’asta competitiva (con la quale si emettono solo i BOT)
  • La Sottoscrizione mediante Consorzi: tecnica di emissione attraverso la quale gli emittenti ricorrono all’intervento di un gruppo di intermediari (il consorzio), allo scopo di raggiungere il numero più elevato possibile di investitori. Generalmente tramite tale tecnica vengono emessi i titoli di debito di emittenti diversi dal tesoro.
    Il consorzio viene organizzato da un intermediario (denominato capofila o lead manager) che invita altri intermediari a partecipare quali membri del consorzio, sulla base della loro capacità di collocare strumenti finanziari presso il pubblico.
  • Aumenti di Capitale: tecnica con la quale sono emesse le azioni. Le azioni di nuova emissione devono essere offerte in opzione a coloro che sono azionisti della società, in proporzione al numero di azioni da ciascuno possedute.
    In Italia si possono avere aumenti di capitale:
    Pagamento: le azioni nuove vengono emesse contro il pagamento di un prezzo.
    Gratuiti: le azioni di nuova emissione vengono emesse gratuitamente, senza pertanto dover corrispondere alcun prezzo all’emittente.
    Misti: parte delle azioni nuove vengono emesse contro il pagamento di un prezzo e parte vengono emesse gratuitamente.
Mercato Primario - Immisione nuovi titoli

Il Mercato Secondario

Sul mercato finanziario secondario sono trattati i titoli già stati emessi dal mercato primario, e che possono essere scambiati fino alla loro scadenza. È la fase successiva al mercato primario, riservato agli operatori istituzionali (banche, fondi pensione, ecc.): ogni titolo nasce sul primario e, passa al secondario, in cui vengono raccolte tutte le operazioni successive all’ immissione; in altre parole l’esistenza di un mercato secondario fa sì che si possano vendere i titoli prima della scadenza a prezzo di mercato.

Il suo ruolo è quello di assicurare il passaggio dei titoli, sviluppando così il grado di liquidità del mercato stesso. In sostanza gli investitori che prima avevano comprato dei titoli, possono in questo modo smobilizzare la loro posizione ed essere sostituiti da altri investitori.

Nel Mercato Secondario avviene la maggior parte delle attività di trading giornaliere. I mercati primari sono solitamente più volatili di quelli secondari, perché è più difficile stimare con precisione quale sarà la domanda per un nuovo titolo prima che siano trascorsi diversi giorni di scambi sui mercati. Nel primario i prezzi vengono stabiliti in partenza, mentre nel secondario sono le forze di mercato come la domanda e l’offerta a determinare il valore di questo o quel titolo.

Qual’è la relazione tra Mercato Primario e Secondario?

I mercati primario e secondario sono collegati tra di loro, in quanto il primo può crescere solo se sorretto da un grande mercato secondario.
Il secondo sarà ben alimentato e sarà ampio in base all’attività continua ed alla qualità delle nuove emissioni sul mercato primario.

Mercato Primario - Tipi di Mercato

Spero di essere riuscito a spiegarmi al meglio e di averti fatto capire cosa sono questi due mercati e come sono correlati tra di loro.

Fammi sapere cosa ne pensi con un commento e continua a seguire il blog e le pagine Instagram e Facebook del “Diario di un Futuro Ricco” per non perderti nuovi articoli e diventare anche tu un #futuroricco

Fonti:
Wikipedia
Borsa Italiana
Decidi in Comune
Wall Street Italia


Fondatore ed ideatore di questo blog. Aspirante life e business coach, appassionato di Scrittura, Economia e Finanza. Ha cominciato a scrivere prima ancora di imparare a parlare ed ama motivare gli altri a trovare la loro strada ed inseguire i loro sogni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: